Gemmoderivati

Nuovo Sconti! Gemmosol 13 Linfa di Betulla 50 ml

Linfa di Betulla 50 ml

5,99 €

La Linfa di Betulla è nota per le proprietà drenanti e depurative. E' il classico gemmoderivato per la cellulite, sovrappeso, ritenzione idrica, gambe pesanti e gonfie con liquidi in eccesso.

Maggiori dettagli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Gemmoderivati

Product Description

Istruzioni per l'uso: Di norma si consiglia l’assunzione di 20-30 gocce del gemmoderivato per la cellulite Linfa di Betulla, 2-3 volte al giorno, diluite in un po’ d’acqua, per almeno 20 giorni.
Ingredienti funzionali: Macerato glicerico di Betulla (Betula pendula Roth.) Linfa.
Curiosità dalla letteratura scientifica e associazioni in uso.
- Linfa di betulla è un drenante generale per l'organismo, è segnalato anche per l'azione antalgica e uricolitica. Con il suo impiego si ottiene inoltre un'attività tonica che concorre allo stato di benessere generale determinato dalle proprietà depurative e drenanti. Per sfruttare l'azione drenante si consiglia di assumere 30 gocce di Linfa di Betulla in un bicchiere di acqua la mattina a digiuno e la sera prima di coricarsi, 20-30 giorni;
- la grande indicazione della Linfa di Betulla è quella riguardante il trattamento della cellulite ove riduce nettamente l’impastamento e la componente dolorosa, oltre a contrastare, grazie all’aumento della diuresi, la ritenzione idrica quasi sempre presente. Per queste sue peculiarità e per l’attività ipocolesterolemizzante che la caratterizza, rientra negli schemi terapeutici del trattamento del sovrappeso. Per rafforzare l'attività anticellulite, Linfa di Betulla in genere si può associare al gemmoderivato di Ginepro: si consiglia in tal caso di assumere 50 gocce di Linfa di betulla prima di colazione e 50 gocce di gemmoderivato di Ginepro prima di cena, per cicli ripetuti di 20 giorni al mese; sempre come gemmoderivati contro la cellulite si può optare alternativamente per l'accoppiata Linfa di betulla - gemmoderivato di ippocastano.
- in caso di edema linfatico si tende ad associare Linfa di Betulla al gemmoderivato di Castagno (Castanea vesca): un esempio, si possono assumere 50 gocce diluite in acqua di Linfa di Betulla alla mattina prima di colazione e 50 gocce diluite in acqua di gemmoderivato di Castagno  prima di pranzo e cena.
- se si vuole accostare l'azione drenante di Linfa di betulla ad una depurativa, soprattutto in un cambio stagione, ottimale sarebbe con Tintura Madre Carciofo e Tintura Madre Tarassaco.
Marchio: Specchiasol

Product Review